Il Maestro Li Rong Mei

Li Rong Mei, 李荣梅

Li Rong MeiNata a Shanghai, ultima di cinque figli, all’età di 4 anni viene avviata allo sport dal padre (istruttore di nuoto) per irrobustire il suo esile corpo essendo nata durante il periodo della grande carestia.

Il Wushu

A soli 6 anni, incontra le arti marziali cinesi, il wushu 武術. Li Rong Mei 7 anniLe lezioni erano tenute in un parco da un giovane maestro, e così, ancora bambina, convince i suoi genitori a lasciar perdere il nuoto per praticare le arti marziali. Alle elementari le sue qualità atletiche emergono subito, per questo viene indirizzata presso un centro specializzato per il wushu diretto da Hu Han Pin (grande maestro nello stile del prigioniero scelto per seguire il premier Zhou Enlai durante un viaggio in occidente per mostrare le tecniche del wushu). Seguiranno anni di intensa pratica e studio. Da Li Fon Mei Maestro e grande atleta nel Taiji (allieva diretta di Fu Zhong Wen) inizia ad apprendere anche le basi del taijiquan 太极拳. Passando per selezioni sempre più dure con migliaia di coetanei e competizioni importanti (dove è sempre sul podio) il suo tempo di pratica è la mattina prima delle lezioni e il pomeriggio al termine della scuola, le lezioni sono generalmente all’aperto con ogni tempo, per lei non c’è spazio per il gioco e le amicizie.

Lo Shanghai Wushu Team

plestraA 13 anni entra nel prestigioso Technical College di Educazione Fisica di Shanghai dove attraverso una ancor più dura selezione durata 2 anni insieme ad altri 4 praticanti entrerà a far parte del Wushu team di Shanghai.
A 14 anni, viene selezionata per far parte di una squadra che girerà tutta l’America latina per esibizioni di wushu, ma dovrà rinunciare per un incidente subito in fase di allenamento.
A 15 anni avviene un evento che cambierà il corso della sua vita: diviene allieva diretta del Gran Maestro Fu Zhong Wen, una leggenda vivente del Taiji stile Yang. Questo le permetterà di raggiungere i livelli più elevati nella pratica del Taiji.
Nelle gare nazionali è sul podio con le doppie lance, sciabola, Taijiquan e Taijijian (spada).
Negli anni 80 per aver primeggiato in ben 6 specialità ai grandi campionati nazionali ottiene il titolo di Gran Maestro, entra a far parte della nazionale cinese, tra i suoi compagni di squadra Li Lian Jie (meglio conosciuto come Jet Li) e Zhao Chang Jun di Xian, viaggia più volte in tutta l’Asia e in Europa per dimostrazioni e seminari sul wushu.
Nel 1988 inizia la sua esperienza cinematografica partecipando alle riprese di un film di arti marziali.

Diffondere il Wushu e il Taiji

Manifestazione RomaNel 1989 si trasferisce in Italia, collabora alla formazione della federazione italiana wushu che più avanti prenderà il nome di FIWuK dove ricoprirà il ruolo di Direttore Tecnico. I suoi interventi nei canali televisivi nazionali e a importanti manifestazioni marziali contribuiranno in maniera decisiva alla diffusione del Wushu e Taiji in Italia e in Svizzera.
Foto 02.07.15, 20 05 05Nel 1993 arriva in Italia il Gran Maestro Fu Zhong Wen per conferire alla sua studente Li Rong Mei la responsabilità europea della Scuola Yang chiamata Yongnian (dal luogo di nascita di Yang Chengfu).

Cinema, Televisione, libri

Televisione RaiNegli anni 90 partecipa a diverse puntate de “Alla Ricerca dell’Arca” condotta da Mino Damato su Rai 3 e a “Incontri Televisivi” condotta sempre dallo stesso su Tele Monte Carlo. Su Rai 3 Conduce per una settimana una serie di lezioni sul Taiji. Per il “Madame Butterflay” diretto e interpretato da Ugo Tognazzi e Braghetti è maestro d’armi per le sequenze dell’opera di Pechino.
Nel 1999 a Sanremo interpreta coreografie marziali per Battiato.
Nel 2004 è attrice e maestro d’armi nel film “L’Ispettore Coliandro:
Vendetta Cinese”, dei Manetti Bross per Rai Fiction.film “L’Ispettore Coliandro
Nel 2005 interpreta il Taiji nel film Musikanten di Battiato.
Nel 2009 la regista Alessandra Populin ha girato un documentario “Fiore d’inverno, una donna guerriero” che ripercorrendo i ricordi di Li Rong Mei in Cina affronta un viaggio nel mondo dell’arte marziale cinese tra passato e presente.

 

Pubblicazioni

Li Rong Mei, Casavecchia Sergio, Il taijiquan. Corpo che pensa, mente che muove, Ed. Mediterranee, 2008

Il M° Li Rongmei in Cina:

The Shanghai martial arts athlete attains the first three tables in the national competition;

Scarica il curriculum in PDF: Curriculum Maestro Li Rong Mei

Schule der Grossmeisterin Li Rong Mei